venerdì 25 marzo 2011

Ancora Macarons

Ecco un altro tipo di macarons, dolce che dedico ai miei amici Everardo ed Anders, che ne vanno ghiotti.

Macarons
(ricetta di Maurizio Santin)
Ingr:
125 gr di farina di mandorle
225 gr di zucchero al velo
120 gr di albumi vecchi di almeno un giorno
60 gr di zucchero semolato
RIPIENO
200 gr di panna fresca
30 gr di zucchero semolato
150 gr di cioccolato bianco
30 gr latte in polvere
40 gr burro
2 cucchiaini di sciroppo di amarene di Casa Civino
Setacciare la farina di mandorle(che deve finissima) con lo zucchero a velo.Montare gli albumi con lo zucchero semolato fino ad ottenere una massa ben soda. Unire la farina di mandorle e lo zucchero a velo con una spatola dal basso verso l’alto. Colorare a piacere quindi modellare delle palline con il sac à poche.
Mettere l'impasto in una sac à poche e depositare dei piccoli dischetti da circa 4 cm su un foglio di carta forno. Far asciugare per almeno un ora . Adagiare la placca sopra altre due identiche ed infornate a 145°C per 15 minuti nel forno statico.
Sfornate i macarons. Farli raffreddare e incollarli con la farcitura.
RIPIENO:scaldate la panna fresca con lo zucchero semolato ed il latte in polvere sino alla temperatura di 90°. Fuori dal fuoco aggiungete il cioccolato bianco. Mescolate sino allo scioglimento ed aggiungete il burro. Mescolate bene ed aggiungete a questo punto due cucchiai di sciroppo di amerene. Lasciate raffreddare e mettete in frigo per rassodare.

9 commenti:

  1. mmmm...fortunati i tuoi amici!!!.hanno un aspetto gradevolissimo!!!!..gli albumi vecchi??

    RispondiElimina
  2. Che belli, la ricetta di Santin piace moltissimo anche a me!

    RispondiElimina
  3. Ci credi se ti dico che io i macarons non li ho mai fatti nè mangiati?! Che vergogna eh?! Ma solo a guardarli mi mettono una tale acquolina in bocca...

    RispondiElimina
  4. Devo rifarli anche io! Proviamo con Santin :-)
    Complimenti, intanto!

    RispondiElimina
  5. Amo i macarons, e questa ricetta mi mancava! Magari la provo anche io. Buon weekend

    RispondiElimina
  6. Non ho mai provato la ricetta di Santin, vedendo il risultato, immagino sia ottima.
    In verità però passo di qui per farti i complimenti per la tua divertentissima torta per Io Donna. Bravo bravissimo :)
    besos
    pat

    RispondiElimina
  7. Ciao Francesco, mi fai morire d'invidia..siamo in tantissime a non saperli fare :-D Buona domenica :-)

    RispondiElimina
  8. molto belli ^_^ complimenti!

    RispondiElimina