martedì 2 febbraio 2016

Crostata con marmellata all'arancia

Tutto rigorosamente home made!
Marmellata, frolla e crostata.
Iniziamo dai frutti. L'antica dimora dei miei genitori, nel Salento, sorge nel mezzo di un agrumeto. Aranci, mandarini, pompelmi e limoni. Un'area profumata i cui frutti, rigorosamente biologici, finiscono nei vasetti della mia marmellata. Con la marmellata delle arance raccolte a Natale e naturalmente con la mia pastafrolla (vi rimando alla relativa ricetta), ho preparato questa crostata. Non troppo dolce, anzi lievemente amarognola, piace molto anche a chi non ha la passione dei dolci. Buona a tutte le ore!
Ricetta della marmellata di arance (come imparato dalla mia amica Alessandra di Vicenza, che ringrazio vivamente!)


video


Marmellata Arance
 

Tagliate a meta' le arance, spremetele raccogliendo il succo,  raccogliete i semi in una garza e legateli con uno spago. Affettate le bucce molto finemente e mettetele in una ciotola grande, aggiungendo il succo e la garza contenente i semi e tanta acqua fredda fino a coprirle (un volume di arance e succo, due volumi di acqua)
Lasciate macerare per almeno 24 ore, intorno ai  semi nel sacchetto durante questo tempo si forma una gelatina trasparente: di tanto in tanto mescolare e schiacciare la garza x fare uscire la gelatina attraverso la garza.
 Trasferite tutto in una pentola, e bollite fino a che le bucce non risultino morbide.(circa 30-40 minuti sono sufficienti) . A questo punto avrete piu' bucce che acqua, strizzate bene il sacchetto, poi eliminarlo.
Pesate il composto  e aggiungere 75 grammi di zucchero ogni 100 gr di bucce e acqua.
Bollite a fuoco vivace fino a raggiungere il punto di gelificazione
Invasare bollente in vasi puliti e asciutti 




PASTA FROLLA
500 gr di farina
200 g di burro
4 tuorli
200 gr di zucchero
raspatura di un limone non trattato
un pizzico di sale
poca acqua fredda

Preparazione
Il segreto della ricetta della pasta frolla e' la velocita' nella lavorazione
Cominciare mettendo la farina a fontana e mettendoci sopra il burro freddo di frigo tagliato a pezzetti.
Sfregare velocemente con la punta delle dita per intridere il burro di farina, mi raccomando la velocità,non fate sciogliere il burro. Appena il composto diventa una specie di sfarinato,fate una fontana e mettervi al centro i tuorli e lo zucchero,con una forchetta battere i tuorli con lo zucchero,senza unire farina inizialmente. Successivamnente unite all'impasto di uova e zucchero alla farina e cominciare a a lavorarlo velocemente con le mani aiutantovi con una spatola, se l'impasto lo richiede aggiungete qualche cucchiaio di acqua fredda, rendete il l'impasto omogeneo e ripontelo in frigo per almeno due ore prima della lavorazione.
Trascorso il riposo della pasta frolla in frigorifero su un piano infarinato stendete una sfoglia dello spessore di 3 mm e mettetela nella vostra tortiera (sarebbe preferibile una volta stesa nella tortiera riporla ancora in frigo per una 15/20 min), poi versate nel guscio della pasta frolla il vasetto della marmellata di arance, ora formate le striscie di pasta frolla a vostro piacimento, passate in forno preriscaldato a 180° per 20/25 minuti.